giovedì 12 febbraio 2015

Oggi cucina ... il Maestro Massimo Bottura


Per la rubrica "Oggi cucina...un giro per il web" ho trovato questa golosissima ricetta del Maestro Massimo Bottura , pluristellato Michelin. Al Congresso Internazionale di Cucina il cui tema era "Una sana intelligenza"non poteva certo mancare lui, lo Chef dell' Osteria Francescana , che ha impressionato la platea con il suo saggio discorso. " Nonostante gli ultimi decenni di consumismo ce l'abbiano fatta un po' dimenticare – ha esordito davanti ad una numerosa platea - la cultura del recupero, in Italia, è sempre stata presente. Non è un caso che il verbo recuperare, in latino, significhi riconquistare con forza. Con Expo 2015, noi chef siamo chiamati a parlare a tutti, perché il cibo è un tema che riguarda ognuno di noi. Se il ruolo dello chef ultimamente è diventato troppo glamour, lo chef può invece diventare un ruolo a metà via tra chi ha tutto e chi non ha niente. Scartare e buttare significa arrendersi e non essere in armonia con il mondo”  “Bisogna ricordare il passato e riflettere sul futuro – ha spiegato Bottura – Uno dei primi obiettivi del ristorante è ristorare l'anima, è un gesto di umiltà e di rispetto. Il passatello è guardare i monaci di una volta, capire l'idea e dare nuova forma al pane vecchio”.  

Crostatina al limone con aceto balsamico

Ingredienti
Aceto Balsamico di Modena IGP
Zabaione montato con il succo di limone
Mostarda di mele campanine
Limoni di Sorrento
Cedro
Arancio
Capperi di Pantelleria
Amarene di Modena
Zucchero di canna
Tratelletta

Procedimento
Rifinire lo zabaione con alcune gocce di Aceto Balsamico.
Disporre nel piatto i capperi cotti in padella con lo zucchero di canna.
Aggiungere scorza di arancia cotta sotto vuoto a bassa temperatura, piccole fettine di limone con zucchero e acqua, scorze di cedro e infine la mostarda di mele campanine.
Decorare con poca polvere di limone e cenere, qualche schizzo di succo di amarena e qualche schizzo di zabaione bello caldo con un tocco di aceto.
Sfornare la delicatissima pasta della crostatina e farcirla con la ricottina.
Rovesciarla nel piatto e romperla, come se fosse caduta.

Per il video cliccate qui 

                                               Iscriviti alla newsletter di Ricette e Segreti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...