mercoledì 2 maggio 2012

Chiffon cake


Da non confondersi con l'Angel Cake, lo Chiffon Cake è la versione americana del nostro ciambellone. Spugnoso, soffice, altissimo e leggero, questo dolce, come l'Angel Cake, sta praticamente furoreggiando in Italia. Lo si può gustare sia farcito che non. Per l'altezza che raggiunge si presta molto bene come base per le torte decorate, anche se io preferisco il nostro impareggiabile pandispagna. 
Per la buona riuscita dello Chiffon Cake si deve prestare molta attenzione al procedimento. Vediamo come si fa.

Ingredienti
280 grammi di farina
250 grammi di zucchero finissimo
300 grammi di albume (circa 8 uova)
6 tuorli 
190 ml di acqua
120 grammi di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
10 grammi di cremor tartaro
5 grammi di bicarbonato di sodio
un pizzico di sale
la scorza grattugiata di un limone 
2 fiale di aroma di vaniglia (meglio il baccello di vaniglia)
2 fiale di aroma di mandorle
1 fiale di aroma di limone

Procedimento
Accendete il forno a 170 °C.
Mettete le uova in un pentolino e coprirle di acqua calda  a 45 °C. Questa operazione consente una migliore e stabile montatura degli albumi. 
In una ciotola capiente unite la farina setacciata, la metà dello zucchero,  l'acqua, l'olio di semi, la scorza grattugiata del limone e gli aromi. Togliete dall'acqua calda le uova e separate gli albumi dai tuorli. Unite agli altri ingredienti 6 tuorli. Vi avanzeranno due tuorli... pazienza! Lavorate velocemente con lo sbattitore, fino a raggiungere un composto liscio ed omogeneo . 
In un bicchiere unire il cremor tartaro con il bicarbonato di sodio e mescolare bene. Setacciarli e unirli al composto, girando delicatamente dal basso verso l'alto con un cucchiaio di legno. Ora setacciate anche il lievito ed unire anche questo al composto, mescolando come prima delicatamente dal basso verso l'alto.
A questo punto, con lo sbattitore elettrico che avrete pulito accuratamente, montate a neve fermissima gli albumi con l'altra  metà dello zucchero. 
Unite al composto gli albumi , prendendone tre cucchiaiate per volta e sempre mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
Versate il tutto  nello stampo apposito SENZA imburrarlo e cuocete a 170 °C per circa 50 minuti. Fate comunque la "prova stecchino".
Lasciate freddare il dolce capovolgendo lo stampo sul collo di una bottiglia. Staccatelo con l'aiuto di una spatola per livellare la panna. Capovolgetelo sul piatto di portata e a quel punto verrà via anche il tubo centrale.  Di seguito la foto dello stampo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...