lunedì 11 gennaio 2016

Scaloppine di maiale con funghi



Per un secondo piatto che sia appetitoso e saporito, ma poco impegnativo dal punto di vista della preparazione, è sempre valida la scelta delle scaloppine di maiale con funghi. Piccole fettine di carne, infarinate e cotte nel burro, accompagnate da funghi. 
E' una pietanza tipicamente autunnale ed invernale ed appartiene alla tradizione culinaria italiana. Per la sua realizzazione si può scegliere di impiegare anche altro tipo di carne quale: pollo, manzo o vitello. 
Secondo me, però, la carne di maiale, essendo tendenzialmente dolce, è quella che meglio si abbina con il sapore dei funghi. 
Si possono, inoltre, scegliere tra tanti tipi di funghi, in base alla stagione. Anche i comuni champignon, sempre reperibili, andranno benone per le nostre scaloppine di maiale con funghi


Ingredienti per 4 persone

8 fettine di filetto di carne suina
60 grammi di burro 
1 limone
1 etto di farina
acqua o brodo vegetale
500 grammi di funghi
prezzemolo
sale e pepe q.b.

Procedimento

Per preparare le scaloppine di maiale con funghi, per prima cosa pulite ed affettati i funghi. 
In una padella mettete 30 grammi di burro e fatelo fondere. Aggiungete uno spicchio d'aglio schiacciato e, quindi, unite i funghi. Fateli cuocere a fuoco alto fino a che non cominceranno a cacciare l'acqua di vegetazione, A questo punto salate ed abbassate la fiamma. Lasciateli cuocere per circa 15 minuti. Nel frattempo, prendete le fettine di maiale e battetele con un batticarne, per ottenere una carne più bassa (circa 1 cm) e tenera. Infarinatele per bene. Ponete il burro che vi è rimasto a scaldare in una padella ed aggiungete la carne infarinata. Fatela soffriggere su entrambi i lati e irrorate con il succo di un limone. Salate e pepate. Appena saranno cotte, unitevi i funghi e lasciate cuocere il tutto ancora un paio di minuti. Se vi sembra che le scaloppine di maiale ai funghi siano troppo asciutte, aggiungete qualche cucchiaio di brodo vegetale caldo. Prima di servire macinate sul piatto un poco di pepe fresco e aggiungete un ciuffetto di prezzemolo tritato. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...