martedì 9 febbraio 2016

Ricette San Valentino Capesante in padella

Ricette San Valentino Capesante in padella

Come le ostriche, le capesante sono molluschi bivalve appartenenti alla famiglia. A differenza delle ostriche, però, non vanno consumate crude e si possono cucinare sia  in padella che gratinate al forno. Buone accompagnate con besciamella al tartufo e lamelle di funghi porcino, diventano  eccellenti se cotte semplicemente in padella e profumate con timo e dragoncello. La cottura deve essere molto breve, nell'ordine di un minuto per parte, e a fuoco allegro. Le capesante in padella sono un antipasto molto sofisticato che ben si colloca tra le ricette San Valentino


Ingredienti per due persone

8 capesante
due rametti di timo
un ciuffo di dragoncello
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.


Procedimento
  1. Create una marinata per le capesante con le erbe aromatiche, l'olio evo, il sale ed il pepe. Lasciate i molluschi nella marinata per circa un'ora in frigorifero.
  2. Trasorso questo tempo, versate due cucchiai di olio evo in una padella antiaderente un cucchiaio di olio extravergine e fatelo scaldare a fiamma molto allegra. 
  3. Non appena l'olio è caldo, mettete in padella le capesante ad una distanza l'una dall'altra di due centimetri. 
  4. Lasciate cuocere fino a che la parte del mollusco a contatto con la padella diventa leggermente dorata. A quel punto capovolgete la capasanta e fate dorare anche dalla parte opposta. 


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in Ricette e Segreti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...