sabato 16 gennaio 2016

Dorayaki alla Nutella



Quando il Giappone sposa l'Italia accade che vengono fuori queste leccornìe: la ricetta dei dorayaki alla Nutella. E' un dolce composto da due dischi di kasutera, un impasto molto simile al nostro pan di Spagna, con farcia tra l'uno e l'altro. Fu inventato nei primi anni del 1900 da Ueno Usagiya, che ha dato il nome al negozio di dolci più famoso di Tokyo e del Giappone.  

La farcitura originale è fatta con la salsa anko: una salsa dolce a base di fagioli azuki. Ora, non saprei dirvi se siamo stati noi per primi a "giapponesizzare" la Nutella o se siano stati i giapponesi ad italianizzare i loro dorayaki

Sta di fatto che è sempre più frequente vedere un giapponese mangiare il suo dorayaki alla Nutella. Facile vederlo sul web, ovviamente! Perché non è che si incontrino tutti questi giapponesi per le strade italiane e men che meno, i pochi che si incontrano, se ne vanno in giro con un doroyaki alla Nutella in mano, stile Doraemon (un manga creato da Fujiko Fujio e pubblicato in Italia da Star Comics). Gli appassionati di manga e di videogiochi sanno di cosa sto parlando. Bando alle ciance e spostiamoci in cucina. 


Ingredienti per 8 dorayaki alla Nutella

2 uova 
40 gr di zucchero semolato
100 gr di farina
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di levito per dolci
2 cucchiai di acqua 

Per la farcitura
Nutella q. b.
24 fragole (facoltative)
1 banana (facoltativa)



Procedimento

In una ciotola riunite lo zucchero con le uova . Lavorate con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete in un colpo solo la farina e continuate a lavorare con le fruste. Quando il composto sarà liscio e senza grumi, unite il cucchiaio di miele ed amalgamate per bene. In un bicchiere versate i due cucchiai di acqua ed aggiungetevi il lievito per dolci. Appena comincerà a fare le bollicine, unitelo al composto dei dorayaki, mescolando con un cucchiaio di legno. Coprite, quindi, la ciotola con pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per circa mezz'ora.
Trascorsi i trenta minuti, bagnate un tovagliolo di carta con un poco di olio extravergine di oliva ed ungete il fondo di una padella antiaderente. Mettete la padella sul fuoco e fatela scaldare molto bene. A questo punto  versate la pastella a cucchiaiate sul fondo della padella e lasciate che si allarghi da sola fino ad arrivare a circa 10 cm di diametro. Fate cuocere per qualche minuto e non appena vedrete che si formeranno delle bollicine sulla superficie dei dorayaki, rigirateli e fate cuocere anche sull'altro lato per circa 30 secondi. Procedete in questo modo fino a finire la pastella. 

Appena freddi spalmate su di un lato la Nutella . Sopra la crema di cioccolata, ponete al centro una rondella di banana e tutt'intorno le fragole tagliate a metà (circa tre fragole per ogni dorayaki). Coprite con un altro disco di pasta, spalmato anch'esso di Nutella,  e fate una leggera pressione per far stare insieme i due dischi. 

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in Ricette e Segreti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...